moda e comunicazione, Senza categoria

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

La prima cosa da fare quando si sceglie una borsa è capire quale sarà l’occasione d’uso, certo per trovare tempo per fare cambio borsa con questi ritmi frenetici devi essere un pò fashion addicted oppure un’amante dell’etichetta ma sorvolando etichetta e fashioniste del caso possiamo fare un quadro di che tipo di borse ci piace portare e soprattutto di come le portiamo.

Photo by Artem Beliaikin on Pexels.com

Per evitare errori e per semplificarci la vita la regola aurea prevede l’uso di borse grandi da giorno, medie per il pomeriggio, borse piccole/pochette la sera.

In caso di eventi importanti che si svolgono durante la prima parte della giornata non utilizzeremo pochette ma borse leggermente più piccole.

Photo by Gabb Tapic on Pexels.com

Le tre varianti di come potrà essere indossata? A spalla, a mano o a braccio.

Tra le borse a spalla più conosciute troviamo il modello secchiello, la postino (tracolla), zainetto.

Le borse a mano il modello Clutch e Briefcase ma possiamo portarne molte altre che sono anche da braccio come le tote bag, le shopper e i bauletti, insomma, il mondo delle borse è un mondo a parte che richiede un’approfondimento per ogni tipo di borsa che ha una sua storia ed una sua funzione.

Photo by Godisable Jacob on Pexels.com

Cosa comunica il modo in cui la porti:

A braccio: orgogliosa e snob, a tratti misteriosa e soprattutto sicura di se.

A mano: se non è una clutch è un forte richiamo d’attenzione sul ruolo professionale, in genere chi porta la borsa a mano di dimensioni medio grandi pone il focus sull’importanza del mestiere che svolge.

A tracolla sul davanti: come a creare una barriera, comunica timore e chiusura, la borsa diventa una protezione, più è grande più ci si vuole proteggere dal mondo esterno, se però la borsa si appoggia sul fianco dietro la schiena comunica spensieratezza proprio per il fatto che non ci si cura di un’eventuale tentativo di furto.

Su una spalla: tranquillità, libertà e praticità.