Comunicazione, immagine e comunicazione

A me le mani Lesson One

Durante le mie sessioni di Life Coaching la mia attenzione è rivolta spesso alla comunicazione non verbale, per una Coach l’ascolto è tutto e quello che è più importante è capire cosa non viene detto con le parole, questo mi permette di capire se stiamo andando nella direzione giusta o se la persona si sta chiudendo o è in difficoltà.

Certo la lettura della Comunicazione Non Verbale richiede un pochino più di concentrazione ma sono convinta che se state cercando risposte riguardo ai comportamenti delle persone, se state cercando l’altra metà della mela oppure non vi è chiaro se quella persona che conoscete da tempo sta flirtando con voi questo articolo sarà sicuramente di vostro gradimento

Molte persone si interessano alla C N V principalmente per motivi di lavoro altri anche per capire se la persona che hanno di fronte è interessata e disponibile nei loro confronti, il movimento delle mani è anche una danza di seduzione, a seconda di dove le posizioniamo e di come le muoviamo possiamo lanciare segnali a chi ci sta osservando e capire quelli che ci sta inviando la persona che abbiamo di fronte. Vediamo alcuni esempi.

Photo by fauxels on Pexels.com

Mani in tasca, è vero che si sta più comodi ma durante una conversazione sono sconsigliate vediamo perchè.

La mano in tasca in genere denota il voler nascondere qualcosa, pensieri, emozioni o fatti.

A meno che fuori la temperatura non sia scesa di parecchi gradi e non ci sia la necessità di scaldare le mani vi raccomando di non infilare le vostre mani nelle tasche e di osservate bene la persona che avete davanti perché se ha le mani in tasca forse sta nascondendo qualcosa. Osservate attentamente se le infila in tasca quando iniziate a parlare di un argomento preciso perchè la chiave di lettura di quella posizione delle mani forse la troverete nell’argomento di cui state parlando, sta a voi capirne di più.

Photo by Anders Kristensen on Pexels.com

Mani in tasca con pollice fuori, indicano forse qualcosa quei pollici? Le dita indicano il sesso è questa posizione delle mani è un richiamo sessuale, tranquilli la comunicazione non verbale e’ guidata dal nostro subconscio quindi il vostro interlocutore non ha colpa. Ha lo stesso significato anche se inserisce i pollici e lacia fuori le altre dita.

Photo by Milad Heran on Pexels.com

Mani infilate nelle tasche dietro, in questa posizione si cerca di tenere un profilo basso o di nascondere la rabbia ma se nel farlo mette anche in mostra il petto forse vuole solo farsi notare.

Photo by TOPHEE MARQUEZ on Pexels.com

L’atto di togliere con il dito qualcosa a lato dell’occhio è una lacrimazione trattenuta, può significare che l’argomento fa stare male il vostro interlocutore

Photo by Gabriela Guerino on Pexels.com

I segnali di stop, quando una persona porta avanti una mano aperta come per fermarvi vi sta comunicando che non vuole proseguire con l’argomento, è un chiaro avvertimento di non continuare su quella strada.

Photo by Rafael Inui on Pexels.com

Il gesto di accarezzare gli oggetti con un dito ad esempio il bordo di un bicchiere è segno di quello che state pensando, gli oggetti con forma circolare sono un chiaro riferimento sessuale .

Photo by cottonbro on Pexels.com

Mani intrecciate con dita tese, creano una barriera difensiva, è probabile che la persona abbia già tratto le sue conclusioni e si sia barricata dietro alle sue certezze, denota anche aggressività nei confronti di chi sia ha di fronte.

Photo by cottonbro on Pexels.com